Molfetta en Blanc, buona la seconda! Un altro successo per “Pro Artibus”

20045515_1017948841674235_278181470164868105_o

Si chiude la seconda edizione di “Molfetta en Blanc” che non poteva non registrare un altro bel successo dopo quello dello scorso anno. Il flash mob – che ha avuto come cornice le vie e le piazze più suggestive e rappresentative delle più belle città del mondo, in primis Parigi –, sta diventando un appuntamento fisso dell’estate molfettese, un evento per incontrarsi, divertirsi e fare del bene.

Perché quest’anno non potevano mancare le finalità benefiche dell’evento, che anzi raddoppiano: ancora una volta il sostegno e un dolce pensiero al piccolo Felice Guastamacchia, il bambino affetto da una rara malattia che grazie alla solidarietà di tantissimi ha iniziato il suo percorso di cure; e l’Associazione “Appoggiati a me” che si occupa di inclusione sociale di disabili. Inoltre un pensiero solidale è stato rivolto al Venezuela, a tutti gli italiani e molfettesi che stanno affrontando una situazione difficile di evidente lotta civile.

Novità più importante di questa seconda edizione è senza dubbio stata la location allestita in modo impeccabile dall’associazione “Pro Artibus”, promotrice dell’evento assieme a numerosi sponsor: la Villa Comunale nel suo spazio circolare ha accolto e quasi stretto in un abbraccio tutti i partecipanti, rigorosamente in bianco, che hanno ballato, brindato, assaporato come in una grande festa di paese.
A dare il via alla serata i soci di Pro Artibus, Raffaella Altamura, Graziano Antonio Salvemini, e Salvatore Farinato assieme al sindaco Tommaso Minervini.

Ad allietare la serata, condotta egregiamente da Tommaso Amato, lo Show on Hair di Salvo Binetti Parrucchieri, con una sfilata di acconciature donna in whyte style ideate per l’occasione e realizzate durante l’evento; la splendida musica rigorosamente dal vivo dei “Briganti di Terra d’Otranto” che con le loro pizziche hanno fatto ballare anche i più timidi; ed ancora l’esibizione a cappella del coro dei ragazzi russi ospiti in città per la Masterclass in canto lirico della maestra Sara Allegretta.

Uno dei momenti più attesi è stata sicuramente la consegna dei premi: ad aggiudicarsi il titolo di miglior tavolo per “mise en place” quello denominato Rafinè; premiata come “enfant en blanc” la piccola Elisabetta Marna Pignone; si sono invece aggiudicati il premio per il miglior outfit maschile e femminile rispettivamente Michele Vitulano e Tetiana Stytsenko. In più altri premi che certamente hanno strappato parecchi sorrisi.

Per finire la serata in bellezza tutti al centro della Villa a scatenarsi con la selezione musicale di del dj Danny D.

Ed ora largo al contest fotografico dei momenti più belli di questa seconda edizione di “Molfetta en Blanc”; regolamento completo sul sito della manifestazione.

« »